Palladino: "Vittoria di gruppo, vincere così è emozionante"

10 Marzo 2024
- Di
Arianna Botticelli
Categorie:
Palladino intervista Genoa Monza 2-3 serie a 2023 2024
Array
Tempo di lettura: 2 minuti

Queste le parole di Raffaele Palladino, intervistato dopo Genoa Monza 2-3 da Sky Sport a commento della vittoria della sua squadra.

Intervista Palladino dopo Genoa Monza 2-3

"Il primo tempo è stato perfetto sotto tutti i punti di vista, abbiamo messo in difficoltà il Genoa e rischiato zero. Nel secondo grazie alla bravura del loro allenatore ci hanno messo in difficoltà cambiando anche sistema di gioco, sono riusciti a pareggiare con merito, ma mi è piaciuto il carattere della squadra, questa è la vittoria del gruppo, vincere così è davvero molto emozionante".

Il sogno Europa

"Sinceramente non sono uno che si pone obiettivi a lungo termine, ci aspetta una gara complicata col Cagliari. Questo gruppo è molto ambizioso, ha voglia di crescere e arrivare in alto, lavorando duramente con fatica e qualità durante la settimana, soprattutto con grande entusiasmo. A volte non vogliono neanche il giorno libero, questo vuol dire avere un gruppo che vuole sempre fare bene. Non sappiamo dove possiamo arrivare ma dobbiamo mantenere questa ambizione e questo spirito. Vincere qui ci ha dato un'energia pazzesca".

La classifica

"È ovvio che a noi faccia piacere essere a Marzo a 36 punti, siamo orgogliosi di questo. Sappiamo che stiamo facendo qualcosa di importante: possiamo renderlo straordinario, è vero, però dobbiamo mantenere queste caratteristiche, soprattutto stasera in un ambiente caloroso. Servono gli artigli per una prestazione importante e dei punti".

Sul gol di Dany Mota

"In realtà era uno schema! Devo ringraziare lo staff che ha fatto un ottimo lavoro. In settimana li avevo un po' stuzzicati su questo aspetto. La palla doveva essere messa rasoterra invece Colpani l'ha voluta fare più difficile e Dany Mota farlo ancora più bello. Sono stati davvero molto bravi".

Su Daniel Maldini

"Quando ho iniziato questo lavoro non ho riportato le cose che mi dicevano gli allenatori. Daniel è un ragazzo molto sensibile, io lo stimolo e lo coccolo perché per me è davvero un grande giocatore. Oggi doveva partire dall'inizio ma ha avuto una distorsione alla caviglia e non era al meglio, gli ho dato che avrebbe spaccato tutto quando sarebbe entrato in campo. Secondo me ha le qualità per giocare in un grande club".

Su Akpa Akpro titolare

"Ha fatto un'ottima settimana, ha lavorato bene come sempre del resto. Se lo meritava, è un'occasione per lui dopo un periodo che è stato un po' fuori, in cui rientrava e ha avuto qualche problema fisico, però adesso sta bene e ho la fortuna di avere un'ottima rosa di giocatori che mi mettono in difficoltà. Oggi tocca a lui, sono sicuro che farà una grande prestazione".

Tags:
Copyright @ilmiomonza.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram