Napoli, Mazzarri: "Stasera sembrava di giocare a rugby"

29 Dicembre 2023
- Di
Arianna Botticelli
Categorie:
Intervista conferenza Mazzarri dopo Napoli Monza 0-0
Array
Tempo di lettura: < 1 minuto

Queste le parole dell'allenatore del club partenopeo, Walter Mazzarri, intervistato da DAZN, al termine di Napoli Monza, finita 0-0 allo Stadio Diego Armando Maradona.

LEGGI ANCHE ---> L'intervista a Palladino dopo Napoli Monza 0-0

Napoli Monza 0-0, l'intervista di Mazzarri

"Oggi abbiamo creato almeno sei palle gol davanti al portiere e non abbiamo segnato. Con Kvaratskhelia è stato un continui provocarlo, in una partita dove c'è il VAR non vengono neanche ammoniti. Oltre ai nostri demeriti, poi i punti si perdono anche così contro una squadra che poteva restare in dieci. È un momento particolare, non siamo lucidi. Anguissa ha preso in pieno il portiere da quattro metri, Kvaratskhelia e Gaetano uguale. Meritavamo di vincere almeno 2 o 3 a zero".

Mazzarri sull'espulsione

"Se non prendono mai provvedimenti con gli altri, non danno mai il cartellino agli avversari è chiaro che poi arrivano anche queste reazioni. I regolamenti vanno applicati sempre, nel bene e nel male. Io vedo delle cose strane. C'è tanta tecnologia, ci sono tantissime telecamere e non è possibile che con Osimhen e Kvaratskhelia si faccia di tutto e di più senza che nessuno dica nulla. Poi è chiaro che io a un certo punto cerco di tutelarli. La frase incriminata? Ma lo vedete che questo ragazzo non lo fanno più giocare?"

Su Kvaratskhelia e i raddoppi

"Kvaratskhelia viene martoriato, io allora cerco di toglierlo dalla morsa di questi raddoppi aggressivi. Abbiamo lavorato due giorni su questa nuova soluzione tattica e siamo andati bene. Ma stasera sembrava il rugby".

Tags:
Copyright @ilmiomonza.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram